Uffa, ‘sta pioggerellina di marzo…

Non so a voi, ma a me la “Pioggerellina di marzo che picchia argentina” eccetera…

Che cosa risponde 
l’umida solinga spiaggia
lambita da placide onde?
“Mi sono annoiata, mannaggia!”
Rivoglio i baci del sole,
Le orme di mille bagnanti…
Quand’è che finiscon le scuole?
Rivoglio i bimbetti urlanti,
Le mamme coi biberon,
La caccia agli amori d’estate 
E quelli via chat sugli Iphon’
Panini e gateau di patate,
Le creme che abbronzano in fretta,
Le occhiate furtive al maschione, 
La donna che scopre la tetta,
Il volo dell’ombrellone,
Gli anziani col loro giornale
Che parlan di tutto e di niente,
“Il medico mi ha tolto il sale”
“Lo sai chi è morto? Clemente”.
Pioggerellina, voglio esser sincera 
Perché io non parlo alle spalle:
Piovendo dall’altroieri sera 
Mi hai proprio spaccato le palle.


Carlo Barbieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *