Federico, di 8 anni, scrive su Amazon la recensione più bella di “Dieci piccoli gialli 2”

Le copertine di “Dieci piccoli gialli” e “Dieci piccoli gialli 2”, di cui è protagonista il piccolo Francesco “detto Ciccio perché in Sicilia è il diminutivo di Francesco, ma forse anche perché è un po’ cicciottello”, un bambino che da grande vuole fare il commissario di polizia.
E chi ha letto i miei gialli “per grandi”, il cui protagonista è il commissario della Omicidi di Palermo Francesco Mancuso, sa che lo diventerà davvero.

“Dieci piccoli gialli”: dopo le belle recensioni su La Repubblica e La Stampa, il premio speciale al Giallo Garda

A “Dieci piccoli gialli”, il mio primo libro per i lettori più giovani suggerito da La Repubblica, La Stampa, Il Giornale di Sicilia e altre testate, è stato assegnato il premio speciale della giuria al Festival Giallo Garda. Dieci “casi” in cui il piccolo Ciccio, chiamato così “perché in Sicilia vuol dire Francesco, ma forse anche perché è un po’ cicciottello”, si imbatte nella sua normale vita di ragazzino. Un vero investigatore in erba che da grande vuole fare il commissario di polizia: e chi conosce Francesco Mancuso, protagonista dei miei gialli “per adulti”, sa che ci riuscirà.