Santa Lucia: recito l’antica filastrocca siciliana che spiega perché…

Lo sapevate che in Sicilia per Santa Lucia non si mangia né pane né pasta, ma solo la “cuccìa”, semplice grano cotto (con ricche variazioni) e quelle palle di riso ripiene e fritte che spaccano la Sicilia in due, una che le chiama “arancine” e l’altra “arancini”? Il perché ce lo dice un’antica filastrocca che mi ha regalato un’amica, e che vi recito io. https://www.youtube.com/watch?v=42NUbVbsee4