Vediamo se li riconoscete

Grandissimo Carlo M. Cipolla!

Da “Le leggi fondamentali della stupidità umana” di Carlo M. Cipolla (Pavia, 1922- Pavia, 2000)

– Prima legge fondamentale: “Sempre e inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione”.

– Seconda legge fondamentale: “La probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della stessa persona”. In altre parole: troviamo la stessa percentuale di stupidi fra uomini e donne, bianchi e neri, analfabeti e laureati, bidelli e professori e così via. 

– Terza (e aurea) legge fondamentale: “Una persona stupida è una persona che causa un danno a un’altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo una perdita”. Ovvero : lo stupido riesce a fare contemporaneamente male agli altri o a sé stessi. 

– Quarta legge fondamentale: “le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale nocivo delle persone stupide”. 

– Quinta legge fondamentale: “la persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che esista”.

Amici miei, le prime tre leggi descrivono perfettamente i tipi di persona nelle foto. 

Le altre due ci esortano a prenderne le distanze. In tutti i sensi.


PRIMO SU AMAZON

Sorpresa. Il mio piccolo investigatore Ciccio, con i suoi “Dieci piccoli gialli”, primo nella sua categoria su Amazon.

Sorpresa: i miei video raccolti su Youtube

Ho scoperto che i miei video, caricati a più riprese su Youtube – favole per bambini, racconti per… bambini cresciuti, una vecchia filastrocca su Santa Lucia – sono raccolti in un canale Youtube. Non ditemi come è successo perché non lo so, ma se qualcuno si vuole accomodare, prego.

https://www.youtube.com/channel/UCHQH7ef7_GwmG9vbl8btSog?fbclid=IwAR3cmV1igTvfyks_2duU-raDLVeGr9C7TbM4O7MODED4PTLUJg2GQpVAEqM

Auguri Consumer Style

Auguri allegriscoppiettanti,

Auguri animatiparlanti,

Copiati,

Inoltrati e riinoltrati,

Sparati a raffica,

Un click e via, 

Eccolihofattiatutti.  

Auguri pigri,

Vuoti, 

Bugiardi,

Auguri in strato sottile,

Come il ghiaccio di certi laghetti invernali. 

Carlo Barbieri